Con all’attivo più mostre all’estero che in Italia  (Londra, Hong Kong, Anversa, Bruxelles, Lugano, L’Aja ) Matteo Pugliese ( Milano, 1969) ritorna nella sua città natale con una mostra antologica di ampio respiro presso la Fondazione Mudima. Pugliese manda sul campo di battaglia della scultura, per fronteggiarsi e combattere, quanto l’uomo ha di più concreto e quanto di più aereo: il corpo e la fantasia. Gli piace mostrare fronte a fronte le due facce della stessa medaglia: la verosimiglianza e l’inverosimile, la concretezza e la credulità, l’eleganza e l’esagerazione. Presenti insieme alla produzione più recente, i lavori più significativi della carriera dell’artista. Tra questi “DIE MAUER”, opera di oltre 6 metri di altezza realizzata per il ventennale della caduta del muro di Berlino ed esposta nel 2009 al Castello Sforzesco di Milano.La mostra è curata e organizzata in collaborazione con la Casa d’arte artribù di Roma e la Imago Art Gallery (Londra).

@